ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gemelle scomparse erano sul ferry per la Corsica

Lettura in corso:

Gemelle scomparse erano sul ferry per la Corsica

Dimensioni di testo Aa Aa

Erano sul traghetto per la Corsica le due gemelline svizzere di sei anni rapite il 30 gennaio dal padre. Il procuratore di Marsiglia cita tre testimoni che avrebbero visto Alessia e Livia sul ferry diretto a Propriano. Qui, le tracce delle bambine si perdono.

Gli inquirenti cercano da giorni di ricostruire il percorso dell’ingegnere 43enne Matthias Schepp dalla cittadina svizzera di Saint Sulpice, dove le gemelle abitavano insieme alla madre, fino a Cerignola, in Puglia, dove l’uomo si è suicidato gettandosi sotto un treno.

Prima di morire, Schepp ha spedito all’ex moglie cinquemila euro in contanti, forse quel che restava di un prelievo effettuato a Marsiglia. Un particolare che fa temere il peggio, secondo lo zio di Livia e Alessia:

“L’ipotesi che abbia pagato qualcuno per occuparsi delle bambine ovviamente non tiene piu’. E quindi temiamo il peggio. Pero’ rimaniamo speranzosi d ritrovare le bambine affidate a qualcuno anche se ci crediamo sempre di meno…”.

Le ricerche nel foggiano continuano: i carabinieri setacciano pozzi e masserie, ma finora non sono emersi elementi utili alle indagini.