ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Qaeda chiama gli egiziani alla guerra santa

Lettura in corso:

Al Qaeda chiama gli egiziani alla guerra santa

Dimensioni di testo Aa Aa

Al Qaeda tenta di mettere il cappello sul movimento di rivolta popolare in Egitto.

In un comunicato diffuso su Internet a firma dello Stato islamico dell’Iraq, i jihadisti invitano i manifestanti egiziani ad aderire alla guerra santa e a instaurare un governo fondato sulla legge coranica della sharia.

L’appello segue una delle più grandi giornate di mobilitazione dal 25 gennaio, quando in Egitto è cominicata la protesta contro il regime del presidente Hosni Mubarak.

Intanto, la Casa Bianca sollecita il vice presidente egiziano Suleiman ad accelerare la transizione democratica.

“Siamo convinti che debba essere avviato un processo che porti a elezioni libere e giuste, che lo stato di emergenza vada revocato, come abbiamo chiesto più volte, e che si debbano intraprendere riforme costituzionali”.

A Washington non piacciono le dichiarazioni attribuite a Suleiman sul fatto che l’Egitto non sarebbe pronto per la democrazia. In un piano elaborato dal vice presidente americano Biden, si chiede al governo del Cairo di rilasciare giornalisti e militanti arrestati senza incriminazioni.