ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il partito di Ben Ali verso la dissoluzione

Lettura in corso:

Il partito di Ben Ali verso la dissoluzione

Dimensioni di testo Aa Aa

I tunisini esultano: sospeso il partito di Ben Ali, smantellano simbolicamente i lussuosi 50 piani del suo quartier generale.

Il raggruppamento costituzionale democratico va verso la sua dissoluzione. Questione di sicurezza nazionale, dicono le autorità: alcuni funzionari manovrerebbero per favorire il ritorno del presidente e destabilizzare il paese.

A Sidi Bouzid, culla della rivolta popolare, le violenze non si placano: incendiato un commissarito, devastazioni ovunque.

E dalla capitale alcuni giovani hanno organizzato una carovana di sostegno: “Siamo arrivati in corteo da Tunisi a Sidi Bouzid per stare accanto a loro, sostenerne il morale e aiutarli economicamente. Ma ci hanno detto di non volere aiuti finanziari, solo la nostra vicinanza e il nostro appoggio”.

Tutti insieme in piazza, i tunisini hanno lanciato un ponte verso l’Egitto in rivolta con la forza del loro esempio vittorioso, mentre altri violenti scontri e altre vittime si registrano a Le Kef e in Cabilia.