ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cairo, la piazza non cede e i Saggi trattano con Mubarak la cessione dei poteri al vicepresidente

Lettura in corso:

Cairo, la piazza non cede e i Saggi trattano con Mubarak la cessione dei poteri al vicepresidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli sviluppi più recenti della situazione al Cairo nel servizio del nostro corrispondente dalla capitale egiziana, Mohamed el-Hamy.

“Anche oggi ci sono molte persone in piazza, il che dimostra la loro volontà di non fermarsi fino a quando il presidente Mubarak non abbandonerà il potere. L’opposizione ha confermato che non lascerà la protesta, ma anzi ha annunciato l’organizzazione di grandi manifestazioni ogni martedi e venerdi”.

“Sul piano politico, uno spiragio viene tenuto aperto dal Consiglio dei Saggi, che prova a trattare col presidente la concessione dei sui poteri al vicepresidente Suleiman”.

“Tuttavia, su questo scenario pesa un problema costituzionale, l’articolo 82 della Carta egiziana non attribuisce al presidente il potere di concedere al suo vice prerogative chiave come lo scioglimento del parlamento o la guida di importanti riforme.

Sul punto non c‘è nemmeno l’unanimità dell’opposizione, mentre molto più effettivo è il rischio di entrare in una crisi che potrà anche durare a lungo”.