ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mubarak: "Se mi dimetto il paese finisce nel caos"

Lettura in corso:

Mubarak: "Se mi dimetto il paese finisce nel caos"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Vorrei andare via: ma se lo facessi ora, l’Egitto sprofonderebbe nel caos”. Così il presidente egiziano Mubarak ha spiegato la sua posizione, in un’intervista esclusiva alla Abc, concessa giovedì dal palazzo presidenziale, al Cairo.

Parlando con la giornalista Christiane Amanpour, Mubarak ha dichiarato di non poter uscire di scena ora, per timore di un’ondata di estremismo. Un messaggio alla comunità internazionale e agli Stati Uniti, che premono per le dimissioni del presidente.

Parlando di Obama Mubarak ha detto che non capisce la cultura egiziana e non sa cosa succederebbe se si facesse da parte in questo momento.

Le intenzioni della presidenza di fronte alle proteste nella giornata ribattezzata “venerdì della partenza” sono state al centro dell’incontro tra la giornal ista dell’Abc e il vice-presidente egiziano Omar Suleiman.

“Chiederemo loro di andare a casa. Lo faremo senza l’uso della forza e chiederemo ai loro genitori di richiamarli a casa”.

Amanpour: Giusto per essere chiari. Non ordinerete ai militari di farli evacuare dalla piazza?

-“No. Chiederemo loro di ritornare a casa, ma non li costringeremo a farlo”.

Amanpour: “Mai?”

-“Senza alcun dubbio”.