ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il ciclone Yasi colpisce il Nord-Est dell'Australia

Lettura in corso:

Il ciclone Yasi colpisce il Nord-Est dell'Australia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il più temibile dei cicloni Yasi, che si abbatte sulle coste Nord orientali dell’Australia, Paese ancora sotto shock dopo le inondazioni del mese scorso.

Con venti che sfiorano i 300 chilometri orari quella in questione è la più potente tra le tempeste che abbiano mai colpito l’Australia. Nelle acque dell’Oceano Pacifico il ciclone ha raggiunto il livello 5 sulla scala Saffir-Simpson, la massima potenza conosciuta, pari a quella dell’uragano Katrina.

Residenti e turisti nella zona del Queensland tra Innisfail e Cardwell sono corsi ai ripari: oltre 10.000 le persone evacuate e che hanno trovato rifugio in uno dei circa 20 centri d’accoglienza della regione.

Lo Stato federale ha mobilitato 4.000 soldati. Quasi 180.000 abitazioni sono rimaste prive di corrente elettrica. Questa le cifre che, fortunatamente, non comprendono per ora alcuna vittima. Benché il primo ministro del Queensland Anna Bligh abbia avvertito la popolazione di attendersi danni ingenti e vittime.