ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Cairo: esercito crea barriera per evitare nuovi scontri

Lettura in corso:

Il Cairo: esercito crea barriera per evitare nuovi scontri

Dimensioni di testo Aa Aa

Per evitare nuovi scontri fra manifestanti anti e pro Mubarak a Il Cairo l’esercito egiziano ha creato una barriera fra le due fazioni. Secondo il racconto di alcuni testimoni, i sostenitori del presidente si stavano dirigendo armati di coltelli e bastoni verso piazza Tahrir.

L’esercito ha effettuato anche diversi arresti. I siti di opposizione hanno caricato in internet video che mostrano le perquisizioni su alcuni supporter di Mubarak. Nelle loro tasche sono state trovate le stesse somme di denaro: una prova, secondo i nemici del regime, che il presidente li ha pagati.

Fonti mediche parlano di 10 morti e almeno 1500 feriti, un bilancio più grave rispetto alle 5 vittime annunciate dal ministro della Sanità egiziano.

Il vicepresidente Suleiman ha annunciato l’avvio in giornata del “dialogo con i partiti e le forze nazionali” per risolvere la crisi. El Baradei, uno dei leader del movimento d’opposzione, gli ha risposto a stretto giro rifiutando la proposta di negoziazione e chiedendo le dimissioni di Mubarak.