ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caos al Cairo. Scontri tra fazioni, 4 morti nella notte

Lettura in corso:

Caos al Cairo. Scontri tra fazioni, 4 morti nella notte

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalla protesta al caos, il Cairo trasformato in campo di battaglia tra manifestanti anti regime e sostenitori di Hosni Mubarak.

Fino a ieri l’avevamo letta come la rivolta del popolo egiziano contro la disoccupazione, il caro-vita ma soprattutto contro trent’anni di potere a senso unico. Una protesta per chiedere la fine dell’era Mubarak. Poi gli scontri tra opposte fazioni, manifestanti anti e pro Mubarak, che già ieri avevano fatto 3 morti. Questa notte altre 4 vittime. Si tratterebbe di manifestanti anti-governativi, come affermano fonti mediche e testimoni, caduti sotto i colpi provenienti dalle file dei sostenitori del regime. E gli eventi in Egitto rischiano di assumere i contorni di una guerra civile, benchè finora i disordini si concentrino esclusivamente nella capitale.

La Piazza Tehrir resta il teatro principale degli eventi. Quattrocento le persone ferite secondo il bilancio fornito dal governo.

Gruppi di sostenitori del Presidente contestato, almeno in parte composti da manifestanti assoldati dal regime secondo testimonianze dirette, hanno fatto pressione durante tutta la giornata di ieri per avere accesso alla Piazza. L’esercito presente con carri armati colpiti da molotov, non ha reagito in maniera evidente, limitandosi a schierarsi tra le fazioni contrapposte.