ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sull'Australia si abbatte il ciclone Yasi

Lettura in corso:

Sull'Australia si abbatte il ciclone Yasi

Dimensioni di testo Aa Aa

Le ultime notizie dall’ufficio meteorlogico australiano sono maggiormente rassicuranti. Il ciclone Yasi, destinato ad arrivare sulle coste del nord del Paese oceanico verso la mezzanotte locale, le 14 in Italia, non dovrebbe raggiungere i 300 chilometri orari inizialmente previsti, ma fermarsi attorno ai 125. L’allarme resta comunque alto e le autorità hanno evacuato migliaia di persone.

“Agli abitanti del nord del Queensland – ha affermato il primo ministro australiano Julia Gillard – dico che dovranno affrontare probabilmente il peggior ciclone che la nostra nazione abbia mai visto. Si tratta di una vera forza della natura, ma il coraggio della gente del Queensland è una forza ancora più imponente”.

Il nord dell’Australia è già stato duramente provato nelle scorse settimane dalle alluvioni che hanno fermato anche le esportazioni di carbone. Ora si teme che le piogge torrenziali in arrivo possano creare gravi danni alle città di Cairns, Townsville e Mackay, oltre che alla barriera corallina.