ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama a Mubarak: transizione subito

Lettura in corso:

Obama a Mubarak: transizione subito

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ uno dei discorsi più delicati per la politica estera degli Stati Uniti, quello del Presidente Barack Obama nel pieno degli sconvolgimenti che attraversano l’Egitto. Una risposta e un messaggio al Presidente Mubarak, un dittatore tanto quanto il più solido alleato di Washington per decenni nell’arginare estremismi e garantire stabilità in Medioriente.

“Quel che è chiaro e quello che ho comunicato questa sera al Presidente Mubarak è la mia convinzione che la transizione debba essere completa, pacifica e che debba arrivare subito. Inoltre il processo deve coinvolgere l’intero panorama dei soggetti e dei partiti d’opposizione in Egitto. Deve portare ad elezioni libere e trasparenti e deve sfociare in un governo che non solo garantisca i principi democratici ma che sia anche teso a rispondere alle aspirazioni del popolo egiziano. Ci sono giorni difficili all’orizzonte, molte domande sul futuro dell’Egitto restano al momento senza risposta. Ma sono convinto che il popolo egiziano saprà trovare quelle risposte”.