ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Cairo: protesta continua dopo messaggio Mubarak

Lettura in corso:

Il Cairo: protesta continua dopo messaggio Mubarak

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo spettacolo della massa. Dopo le parole del Presidente Mubarak la piazza Tahrir, già luogo simbolo della rivolta egiziana, resta stracolma. E il grido che si distingue risponde “vattene” alle parole del rais.

Alcuni manifestanti sono molto espliciti, parlando di provocazione e minacciando un massacro: “Quest’uomo ci vuole provocare. Vuole che avvenga un massacro in questo Paese che ha fatto la fortuna sua e dei suoi figli”.

Tra fantocci impiccati e cartelli rivolti agli Stati Uniti che dicono “basta all’idiozia”, la prima impressione è che il mezzo passo indietro di Mubarak non sia destinato a calmare le acque. Al momento le elezioni sono previste per l’autunno.

“La partita si complica” dice il nostro inviato al Cairo Luis Carballo. “Mubarak cerca di negoziare ma per le strade della capitale la gente non vuole sentire le sue promesse. Vattene è la parola d’ordine qui in piazza Tahrir. La gente non vuole saperne di un nuovo governo nè dell’idea che il Presidente resti fino alle prossime elezioni”.