ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le cure transfrontaliere

Lettura in corso:

Le cure transfrontaliere

Dimensioni di testo Aa Aa

Un progetto di legge molto atteso quello che riguarda le cure transfrontaliere appena approvato dai deputati europei. Quali sono le caratteristiche principali ?

Determinare in quale contesto, eccezion fatta per l’emergenza, le cure al di fuori dello stato d’origine sono rimborsate. E’questo il contesto in cui si é tenuto il dibattito relativo alla direttiva europea sulla moblità medicale. Françoise Grossetête, relatrice al parlamento europeo del progetto, é soddisfatta dell’intesa.

“I pazienti potranno da oggi essere ricevere in un altro stato membro le cure cui hanno diritto nel loro stato d’origine e essere rimborsati secondo i parametri previsti dal proprio sistema sanitario”

Resta che le autorità nazionali dei 27 stati membri dell’Unione potranno esigere dai propri cittadini un’autorizzazione preventiva specialmente per le cure che necessitano almeno una notte in ospedale cosi per i trattatamenti di alta specializzazione per lo piu’ molto costosi.

Per evitare gli abusi gli eurodeputati hanno ottenuto che un eventuale no alla richiesta di autorizzazione sia un fatto eccezionale e iscritto in un contesto legato alla sicurezza del paziente

“Il parlamento europeo ha ottenuto che il condizioni per rifiutare l’autorizzazione siano limitate e iscritte in una lista chiusa a beneficio della sicurezza giuridica del paziente”.

Inoltre un paziente non potrà ottenere un no se il trattamento in questione non é disponibile nel paese d’origine, in cui é obbligatorio garantirne l’eventualità di un seguito.

Infine ogni stato dovrà rendere pubbliche le cure transfrontaliere. L’entrata in vigore della direttiva é prevista al piu’ tardi alla fine del 2013, inizio 2014.

Per saperne di piu’ un numero verde e un sito sono a vostra disposizione.