ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: continua la protesta in piazza mentre il Governo cambia due ministri

Lettura in corso:

Egitto: continua la protesta in piazza mentre il Governo cambia due ministri

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre proseguono le proteste in strada il Governo Egiziano cambia due figure chiave: il ministro delle finanze e quello dell’Interno. Secondo fonti vicine all’esecutivo si tratterebbe di una duplice mossa per calmare la protesta: il Governo vuole mostrare di preoccuparsi dei due temi cruciali di economia e sicurezza. Si rincorrono nomi e smentite sulle persone che ricopriraranno gli incarichi.

Chi manifesta ha l’obiettivo di radunare un milione di persone in piazza domani alle 4. Una piazza che gli abitanti della capitale non hanno mai lasciato, nemmeno di notte.

Nella tarda serata di ieri a Suez è stato lanciato un appello allo sciopero generale a tutti i lavoratori del paese.

Resta alta la presenza dei militari per le strade. I dimostranti continuano familiarizzare con loro, ma su uno striscione in piazza Tahir, il cuore della protesta del Cairo, insieme agli slogan anti governativi si legge “L’esercito deve scegliere tra l’Egitto e Mubarak”.

Per strada si cominciano a sentire inni alla pace.