ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda del Nord: in migliaia alla marcia di Derry, forse l'ultima

Lettura in corso:

Irlanda del Nord: in migliaia alla marcia di Derry, forse l'ultima

Dimensioni di testo Aa Aa

Diverse migliaia le persone hanno marciato per commemorare i 14 morti della Bloody Sunday di Derry in Irlanda del Nord. Ma potrebbe essere l’ultima volta.

Il Rapporto Saville pubblicato nel giugno scorso ha stabilito che gli spari sulla folla dei parà inglesi erano illegali. Il primo ministro Cameron si è scusato ufficialmente. Per molti dei familiari delle vittime questo basta a concludere una campagna per la verità cominciata nel 72 dopo la strage. Non per tutti.

“È il partito Sinn Fein che gestisce la marcia e che quindi vuole interromperla, ma io non ne comprendo i motivi”, dice la sorella di una vittima.

“E’ una decisione che di certo fa comodo al governo britannico. Questa è la commemorazione delle atrocità che loro hanno commesso in Irlanda”.

Quello di Londonderry è passato alla storia come il peggiore massacro nella storia dei Troubles, i trent’ anni di guerra civile tra cattolici e protestanti in Irlanda del Nord.