ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto: almeno 95 morti e 2.000 feriti


Egitto

Egitto: almeno 95 morti e 2.000 feriti

Cresce la rabbia tra gli egiziani. I cittadini accusano le forze dell’ordine di usare vere pallottole contro i manifestanti.

L’esercito però si difende: sia ad Alessandria che al Cairo sono state usate solo munizioni di gomma,

in aggiunta ai gas lacrimogeni. I manifestanti replicano: le Convenzioni di Ginevra non sono state rispettate.

“Sparano con proiettili in gomma – racconta un ragazzo ferito – e mirano al viso e alla testa, non alle altre parti del corpo. Tutti i feriti sono stati colpiti alla testa”.

Secondo l’ultimo, provvisorio bilancio, fornito da fonti mediche e ospedaliere, nelle ultime ventiquattr’ore almeno 95 persone avrebbero perso la vita. Circa duemila i feriti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Egitto: a Il Cairo colonne di fumo e auto bruciate