ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto. La Giornata della collera. Arresti fra i Fratelli mussulmani

Lettura in corso:

Egitto. La Giornata della collera. Arresti fra i Fratelli mussulmani

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno della nuova grande manifestazione contro il regime egiziano, sono stati arrestati una ventina di attivisti dei Fratelli mussulmani. Lo ha annunciato il legale di quella che è la principale organizzazione di opposizione nel paese.

Secondo la fonte, fra i fermati figurano 5 ex deputati e 5 membri dell’ufficio politico del partito. Fra loro anche uno dei due portavoce, Essam Al-Arian che, poco prima dell’arresto, aveva dichiarato:

“La rivolta continuerà fino a che il regime non risponderà alle domande fondamentali. Operazioni di facciata non basteranno a risolvere la situazione”.

Ieri, per tutta la giornata, si erano viste barricate e violenze in varie città, con la morte di un giovane dimostrante in una località del Sinai.

In questo contesto, abbandonando l’atteggiamento attendista che avevano avuto finora, i Fratelli mussulmani avevano preannunciato la loro adesione al cosiddetta Giornata della collera, indetta per oggi contro il presidente Hosni Mubarak.

Il ministero dell’interno ha avvertito che, in conformità con la legge, saranno prese misure decisive contro i manifestanti.