ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: grande manifestazione, opposizioni insieme

Lettura in corso:

Egitto: grande manifestazione, opposizioni insieme

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo egiziano minimizza la protesta, smentisce che sia stato ordinato il coprifuoco e smentisce che alcuni degli arrestati siano accusati di tentato colpo di Stato.

Dopo una riunione d’emergenza del governo e del partito del presidente, è il segretario generale del Partito Nazionale Democratico a usare toni concilianti:

“Dobbiamo rispettare la legge, permettere alla gente di esprimersi e sentirsi libera. Sono liberi di esprimere le loro richieste, e noi siamo qui per rispondere ai loro bisogni”

Offerta di dialogo che per l’opposizione non corrisponde però agli atti concreti, tanto che le autorità hanno fatto sapere che la grande manifestazione prevista per le prossime ore non è stata autorizzata.

Abbiamo raggiunto al telefono Ayman Nour, uno dei leader dell’opposizione:

“Il Governo fa la stessa cosa da 30, e non attenderemo altri 30 anni. Non vogliamo il signor Safwat el Sherif, e ancor meno quelli come lui. deve solo darci i nostri diritti, diritti che ci prenderemo comunque da soli, con le nostre mani”.

Il partito di Ayman Nour, come il resto dell’opposizione, aveva boicottato le ultime elezioni: ha annunciato per domenica la creazione, insieme agli altri movimenti di protesta, di un “Parlamento popolare”, alternativo a quello ufficiale nel quale domina il partito di Mubarak.