ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: scetticismo repubblicano sul discorso di Obama

Lettura in corso:

Usa: scetticismo repubblicano sul discorso di Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

Insufficienti le misure della Casa Bianca sulla riduzione della spesa pubblica. Questa la posizione ufficiale dei repubblicani dopo il discorso sullo Stato dell’Unione di Obama.
 
“Non c‘è dubbio -ha detto Paul Ryan, capo della commissione bilancio alla camera – che il presidente è arrivato al potere in un quadro fiscale ed economico complesso. Sfortunatamente però, invece di ripristinare le basi della crescita economica, ha incentivato spese folli, il che non solo non ha portato come promesso alla creazione di nuovi posti di lavoro, ma ci ha fatto precipitare ancora di più nel debito”.
 
Se una parte della spesa pubblica sarà congelata, verranno incentivati: innovazione, istruzione, costruzione del futuro e riforme con responsabilità condivisa. Il parlamentare James Randy:
 
“E’ stato interessante vedere un nuovo Obama, con toni nuovi e penso che sia un’opportunità per l’America, ma il futuro del apese non sarà determinato da quello che abbiamo ascoltato questa notte. Cambierà a seconda di quello che faremo domani e penso che l’America ci chieda di tagliare la spesa, creare nuovi posti di lavoro e ridare fiducia alla promessa americana. Sono ottimista, credo che ce la faremo”.
  
Il presidente invitando i repubblicani a lavorare insieme a lui, ha lanciato una serie di proposte che stanno a cuore alla destra, come la riduzione delle tasse societarie e la semplificazione del sistema fiscale.