ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: prove di governo

Lettura in corso:

Libano: prove di governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier libanese designato Najib Miqati, appoggiato da Hezbollah, ha iniziato la delicata fase dei negoziati per formare un nuovo esecutivo.

Miqati ha teso la mano a tutti i gruppi politici, ma Il premier dimissionario Saad Hariri ha escluso di partecipare a un esecutivo sottomesso, testuali parole, all’influenza iraniana attraverso Hezbollah.

-“La situazione non cambierà, resterà com‘è. E quello che è successo prima continuerà ad accadere. Le cose peggioreranno”.

-“Miqati è una persona di compromesso per tutti i libanesi. Ho ascoltato il suo discorso ieri e mi è piaciuto. Avremo stabilità in futuro”.

Il governo Hariri è caduto il 12 gennaio, in seguito alle dimissioni di 12 ministri appoggiati da Hezbollah. Erano ostili all’inchiesta aperta sull’assassinio dell’ex premier Rafic Hariri.