ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: la calma dopo la protesta

Lettura in corso:

Egitto: la calma dopo la protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ tornata la calma oggi nelle strade del Cairo e il governo egiziano ha tutta l’intenzione di impedire che le manifestazioni riprendano.

La polizia egiziana avrebbe disperso oggi alcune decine di persone che si erano radunate nel centro della capitale. Nessuna manifestazione sarà autorizzata, ha ammonito il ministro dell’interno.

“Ció che è successo ieri – dice un cittadino – dimostra che gli egiziani sono capaci di agire. Molte persone dicono che ci vorrebbero decenni per ottenere un cambiamento, ma in Tunisia 29 giorni di proteste sono bastati per cambiare un regime rimasto al potere per 23 anni”.

“Abbiamo bisogno di riforme politiche ed economiche – afferma un altro passante -. L’elezione della Shoura e dell’assemblea del Popolo è frutto di frodi. Ci sono le elezioni presidenziali tra qualche mese e i partiti politici non hanno alcuna possibilità contro il Partito Nazionale Democratico.”

E’ l’inizio di una rivoluzione o una normale manifestazione? Nessuno lo sa. Ma ció che è certo è che le proteste di ieri hanno dimostrato l’esistenza di un nuovo tipo di opposizione nelle piazze egiziane. Un’opposizione che non appartiene a un partito o a un movimento politico ma che è alla ricerca del cambiamento.