ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dai dati dell'FMI emerge una ripresa a 2 velocità

Lettura in corso:

Dai dati dell'FMI emerge una ripresa a 2 velocità

Dimensioni di testo Aa Aa

La ripresa mondiale procede a due velocità e la stabilità finanziaria globale va tenuta sotto osservazione perchè i rischi riguardanti i debiti sovrani e il settore bancario si sono intensificati.

Le analisi e i dati del Fondo Monetario Internazionale non sono tranquillizzanti: il Fondo torna a chiedere piani di risanamento piu’ efficaci e le nuove stime mostrano il gap tra la crescita sostenuta di paesi come la Cina, i segnali di ripresa provenienti dagli Stati Uniti e le difficoltà incontrate dalla zona Euro a cui non basta il new deal tedesco visto che i paesi cosiddetti periferici, Irlanda, Grecia, Portogallo restano sorvegliati speciali.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti poi il Fondo Monetario rileva che i confortanti dati sulla crescita vengono controbilanciati “dall’assenza di piani credibili a medio termine per la riduzione del deficit” che nel 2011 sarà piu’ che doppio rispetto a quello di Eurolandia.

La Cina si conferma motore dell’economia mondiale non piu solo dedito all’export ma ormai dotato di un mercato interno in forte crescita