ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Philips: utili inferiori al previsto

Lettura in corso:

Philips: utili inferiori al previsto

Dimensioni di testo Aa Aa

I consumatori sono mancati all’appello. Almeno quelli dei paesi occidentali nei quali Philips realizza i 2/3 del suo giro d’affari.

Ecco perchè il gruppo olandese nel quarto trimestre del 2010 ha chiuso con utili inferiori al previsto: gli analisti scommettevano su un rialzo pari a 532 milioni di euro. La barra si è fermata invece a +463 milioni. Nel periodo natalizio sono stati venduti meno televisori nonostante il proliferare di offerte e nuovi modelli.

Il gruppo olandese punta per il 2011 ai mercati emergenti e su una ripresa nel settore delle costruzioni che trainerebbe verso l’alto le vendite di lampadine di nuova generazione e gli impianti di illuminazione pubblica.

Philips ha una produzione diversificata: è presente tra l’altro nel settore elettrodomestici e nella produzione di materiale ospedaliero come gli scanner.