ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: sanguinoso attentato all'aeroporto Domodedovo di Mosca

Lettura in corso:

Russia: sanguinoso attentato all'aeroporto Domodedovo di Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia russa sta dando la caccia a tre sospetti, dopo l’attentato suicida che ha ucciso almeno 35 persone e ne ha ferite decine all’aeroporto Domodedovo di Mosca, il primo scalo russo per volume di traffico.  20 dei feriti sono in condizioni critiche.
 
L’esplosione si è verificata nel terminal degli arrivi internazionali.  Ha avuto una potenza pari a quella di sette chili di tritolo, anche se più probabilmente è stato usato un altro tipo di esplosivo, a giudicare dal colore del fumo.
  
Treni e metropolitane  sono stati immediatamente messi sotto alta sorveglianza, così come tutti gli altri aeroporti della capitale.
 
Le tre persone sospettate, tre uomini, sono state riprese dalle telecamere a circuito chiuso mentre entravano nel settore arrivi passando da una zona priva di metal detector.
 
Questo farebbe pensare che l’esplosione sia avvenuta nella zona aperta al pubblico, e non nella sala della restituzione bagagli.   Probabilmente, appena fuori.
 
Se così, sarebbe il luogo di maggior assembramento, tra passeggeri in arrivo e familiari in attesa.
 
Tra i corpi ne è stato ritrovato uno che gli inquirenti ritengono sia quello dell’attentatore suicida: di origine caucasica, forse araba, dicono fonti non ancora ufficiali.