ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Navi Marmara, per Israele tutto regolare

Lettura in corso:

Navi Marmara, per Israele tutto regolare

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato legale e conforme al diritto internazionale l’intervento militare sulla Navi Marmara, l’imbarcazione turca che portava aiuti alla Striscia di Gaza attaccata il 31 maggio scorso. Lo ha stabilito la Commissione d’inchiesta israeliana.

“La flottiglia guidata dalla Navi Marmara – ha detto il presidente della Commissione Jacob Turkel – ha cercato di forzare il blocco, quindi le forze israeliane hanno agito per ripristinare la legalità”.

Immediata la reazione del premier turco. Ankara aveva chiesto scuse ufficiali e un risarcimento alle famiglie dei nove civili turchi uccisi nell’operazione.

“Le Nazioni Unite – ha detto Recep Tayyp Erdogan -stanno seguendo da vicino questa vicenda, anche noi ce ne stiamo occupando. Questo rapporto non ha alcuna validità e per noi non conta nulla”.

La conclusione della Commissione d’inchiesta ricalca dunque quella raggiunta dai vertici militari israeliani già nel luglio scorso. I soldati avrebbero aperto il fuoco solo quando si sono sentiti minacciati dai passeggeri della nave.

Dal giorno dell’attacco, i rapporti tra Ankara e Tel Aviv, di solito cordiali e costruttivi, sono entrati in profonda crisi.