ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Algeria, ancora scontri tra manifestanti e polizia

Lettura in corso:

Algeria, ancora scontri tra manifestanti e polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora proteste, ancora scontri per le strade di Algeri, una quarantina i feriti tra cui anche un deputato dell’opposizione. Una decina gli arresti.

La polizia è intervenuta quando Raggruppamento per la cultura e la democrazia, principale partito dell’opposizione, ha cercato di manifestare contro il caro vita e il governo nonostante il divieto delle autorità.

“Siamo scesi oggi per le strade di Algeri”, dice un manifestante, “per chiedere un progetto sociale diverso da quello portato avanti dal regime algerino, che è un regime basato sulla corruzione, le frodi elettorali e la repressione”.

Bloccati in sede, è dal balcone che i militanti dell’Rcd hanno gridato le loro richieste: la revoca dello stato d’emergenza in vigore dal ’92, il rispetto delle libertà individuali e il rilascio delle persone arrestate durante le proteste che in tutto il paese hanno già fatto 5 morti e 800 feriti.

Il 9 febbraio altra manifestazione, stavolta organizzata da tutti i partiti dell’opposizione.