ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice a Istanbul sul nucleare iraniano

Lettura in corso:

Vertice a Istanbul sul nucleare iraniano

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via oggi a Istanbul il secondo round dei difficili negoziati sul dossier nucleare iraniano.

Sotto egida europea, 2 giorni di trattative tra Iran, Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania.

Per un risultato che rischia però di essere nullo, di fronte alla fermezza di Teheran.

Ridiscutiamo delle sanzioni, propone Mosca per sbloccare l’impasse.

“L’Iran vuole prendere tempo”, commenta Bruno Tertrais di Foundation For Strategic Research, “è una strategia fondamentale iraniana, vuole evitare per quanto possibile di dare l’occasione ai 5 più 1 di decidere ulteriori sanzioni. Vuole mostrare di essere costantemente aperta al dialogo”.

Pronta a cooperare ma non a fare marcia indietro, Teheran ribadisce il carattere pacifico del suo programma nucleare.

E dopo i timori sulla sicurezza di Bushehr, espressi dalla stampa russa, rassicura: la centrale, costruita proprio con l’aiuto di Mosca, comincerà a operare senza problemi, non sarà certo un’altra Chernobyl.