ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Criceto e lupo ancora minacciati dall'uomo

Lettura in corso:

Criceto e lupo ancora minacciati dall'uomo

Dimensioni di testo Aa Aa

Che cosa hanno in comune il grande criceto d’Alsazia e il lupo nordico?

La corte europea di Giustizia. Che in un caso ha dato parere negativ, anche se non vincolante, sulle misure prese dalla Francia per proteggere il roditore, passato da oltre 1100 esemplari nel 2001 a 161 nel 2007.

Sotto accusa le pratiche agricole e il combiamento di colture.

Il criceto d’Alasazia, specie protetta dal 1993, è uno dei mammiferi a più alto rischio estinzione in Europa.

Così come il lupo, la cui caccia è stata riaperta la settimana scorsa, per un mese dalla Svezia.

Anche Stoccolma rischia di essere portata di fronte alla Corte di Giustizia dalla Commissione europea per non rispettare la legge sulla protezione degli aimali selvaggi.

Le organizzazione ambientaliste stimano che 20 lupi potrebbero venire uccisi da qui al 15 febbraio in Svezia, 16 sono già stati abbattuti.

Una legge svedese limita il numero di quest’animale a 210 esemplari divisi in 20 branchi, da qui la riapertura della caccia.