ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bielorussia: Lukashenko giura. Assenti gli ambasciatori occidentali

Lettura in corso:

Bielorussia: Lukashenko giura. Assenti gli ambasciatori occidentali

Dimensioni di testo Aa Aa

Solo tenendo per mano il figlio Koila da cui si fa accompagnare in tutte le cerimonie ufficiali.

Alexander Lukashenko ha prestato giuramento dopo essersi assicurato il quarto mandato presidenziale consecutivo. L’evento è stato boicottato da tutti gli ambasciatori dei paesi occidentali che accusano il regime bielorusso di autoritarismo.

Mano sulla Costituzione Lukashenko ha giurato “di rispettare e difendere i diritti dell’uomo” anche se a credergli sono rimasti pochi. Ha poi “minacciato ritorsioni contro gli stati che stanno studiando sanzioni contro la numenklatura bielorussa” come risposta all’arresto di alcuni tra i principali leader dell’opposizione.

Le elezioni del 19 dicembre scorso si sono traformate in un plebiscito pro Lukashenko. Il presidente avrebbe incassato l’80% dei voti ma per gli osservatori internazionali lo scrutinio è stato macchiato da una lunga serie di irregolarità.

Le proteste dell’opposizione a ridosso del voto erano state represse dalla polizia che aveva effettuato decine e decine di arresti.