ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Parlamento Ue chiede sanzioni contro Lukashenko


Bielorussia

Parlamento Ue chiede sanzioni contro Lukashenko

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione con cui si chiede a Bruxelles di stabilire sanzioni a carico del presidente bielorusso Lukashenko e degli esponenti principali del suo regime. La decisione è stata pressa dopo l’ondata di repressione seguita alle elezioni del 19 dicembre scorso.

Numerosi parlamentari, come il popolare polacco Protasiewicz, hanno chiesto all’aula di includere nel testo della risoluzione “la preoccupazione del parlamento europeo per la condizione dei militanti democratici bielorussi da trenta giorni in sciopero della fame”.

Con la risoluzione del Parlamento di Strasburgo potrà venire rinnovato il divieto di ingresso nei paesi dell’Unione, sia a Lukashenko che ai suoi collaboratori. Inoltre potranno essere congelati eventuali beni economici riconducibili alle persone oggetto delle sanzioni.

Le iniziative europee non preoccupano il regime di Minsk, che ieri in via precauzionale e in vista della manifestazione in omaggio alle vittime della polizia del mese scorso, ha arresto 22 persone.

Lukashenko, che oggi si insedia al potere per il nuovo mandato, ha risposto bruscamente alle critiche europee, parlando di golpe tentato da paesi stranieri, e minacciando “dure risposte”.

Prossimo Articolo

mondo

Tunisia: terremoto ai vertici del partito di Ben Ali