ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: stop anche alla mediazione di Turchia e Qatar

Lettura in corso:

Libano: stop anche alla mediazione di Turchia e Qatar

Dimensioni di testo Aa Aa

2005: l’anno dell’uccisione di Rafic Hariri. Una ferita che il Libano non ha ancora rimarginato come dimostra la crisi di governo in cui versa attualmente il paese.

L’esecutivo multiconfessionale guidato dal figlio di Hariri, Saad, è caduto dopo l’uscita dei ministri di Hezbollah e oggi i colloqui intensivi con le parti portati avanti dai ministri degli esteri del Qatar e della Turchia si sono arenati. Ieri era toccato ad Arabia Saudita e Siria gettare la spugna.

I ministri di Hezbollah temono la possibile messa in stato d’accusa del loro movimento da parte del tribunale Onu incaricato di fare luce sull’assassinio di Rafic Hariri che nel 2005 getto’ il paese nel caos.

Dopo crisi a ripetizione si era trovato un accordo per una divisione dei ruoli istituzionali che rispettasse il composito mosaico religioso libanese che oggi rischia di nuovo di andare in frantumi