ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wikileaks: una multa irrisoria all'ex banchiere Elmer

Lettura in corso:

Wikileaks: una multa irrisoria all'ex banchiere Elmer

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpevole. Rudolf Elmer, l’ex banchiere svizzero che ha consegnato a Wikileaks i nomi di 2 mila presunti evasori fiscali, è stato condannato per violazione del segreto bancario. La corte elvetica però è stata clemente: gli ha imposto il pagamento di una multa di 5.500 euro con la condizionale, contro gli otto mesi di carcere richiesti dall’accusa.

Lunedì Elmer aveva consegnato pubblicamente le informazioni al fondatore di Wikileaks Julian Assange. A capo della filiale della banca svizzera Julius Baer alle Isole Cayman per otto anni, il manager ha denunciato operazioni illegali quotidiane ai danni del fisco.

Tra i presunti evasori che potrebbero finire tra le pagine di Wikileaks, anche i nomi di quaranta politici e miliardari provenienti da Europa e Stati Uniti.

Elmer aveva già collaborato con Wikileaks nel 2007, quando consegnò file riservati sugli investimenti offshore dell’istituto bancario per cui aveva lavorato. Si trattò in quell’occasione di 15 nomi, non ancora pubblicati.