ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia: 3 ministri si dimettono da nuovo governo

Lettura in corso:

Tunisia: 3 ministri si dimettono da nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Inizia male l’esperienza del nuovo governo tunisino.

All’indomani della formazione dell’esecutivo, tre ministri si sono dimessi. Appartengono al principale sindacato del paese, che ha giocato un ruolo importante nella caduta del regime del deposto presidente Ben Ali.

L’Unione dei lavoratori tunisini non riconosce il governo di unità nazionale.

Il premier Mohammed Ghannouchi difende l’onestà dei componenti dell’esecutivo, precisando che a breve si terranno nuove elezioni.

Duro il giudizio sul neonato gabinetto da parte di Mokhtar Trifi, presidente della Ligue Tunisienne per la difesa dei diritti dell’uomo: “Abbiamo detto al primo ministro che se avesse voluto annunciare una nuova era e un nuovo governo, non avrebbe dovuto scegliere esponenti dal vecchio regime”.

Tunisi è stata ancora teatro di una manifestazione di protesta. La popolazione non accetta la conferma degli uomini fedeli a Ben Ali in alcuni ministeri chiave.

La crisi ha causato 78 morti e un danno economico di oltre 1.5 miliardi di euro.