ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ben Ali fugge dalla Tunisia, si conclude ventennio al potere

Lettura in corso:

Ben Ali fugge dalla Tunisia, si conclude ventennio al potere

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal potere assoluto alla fuga. Si conclude così la storia politica di Zine el Abidine Ben Ali.

Salito al potere nel novembre del 1987 con la deposizione del presidente e padre dell’indipendenza Habib Bourguiba, Ben Ali ha tenuto in pugno la Tunisia per più di 23 anni.

Dietro quello che fu considerato il ‘colpo di stato medico’ – l’84enne Bourguiba fu dichiarato incapace di intendere e di volere – vi sarebbero stati alcuni servizi segreti stranieri.

Nato nel 1936, Ben Ali, ex generale, era stato rieletto per la quinta volta il 25 ottobre del 2009 con un risultato che sfiorò il 90% dei consensi. Anche in quell’occasione l’elezione di ‘Ben a vie’ – Ben a vita, come era soprannominato – fu contestata dalle organizzazioni per i diritti umani che parlarono di farsa.

Alla guida dell’esercito, Ben Ali si è distinto nella repressione del fondamentalismo islamico a metà degli anni ’80.

Si conclude la storia politica del presidente tunisino ma anche della moglie Leila e di una famiglia allargata che ha monopolizzato, finora, il potere economico nel Paese maghrebino.

Un sistema di corruzione che ha fatto precipitare la situazione, azzerando le residue possibilità del presidente tunisino di rimanere alla guida del Paese.