ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: si aggrava il bilancio delle vittime del maltempo

Lettura in corso:

Brasile: si aggrava il bilancio delle vittime del maltempo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono oltre 500 i morti accertati a causa del maltempo in Brasile: le forti piogge degli ultimi giorni hanno causato una serie di smottamenti, soprattutto nella regione di Rio de Janeiro.

Fango e rocce hanno coperto decine di abitazioni, spazzando via parte dei centri abitati cresciuti selvaggiamente in anni recenti.

A Teresopolis sono circa 180 i morti, 200 a Nova Friburgo, 35 a Petropolis: sono località di villeggiatura, che si trovano in zone impervie.

E proprio le difficoltà dei soccorsi hanno aggravato il bilancio delle vittime.

“Quella roccia là è venuta giù rotolando, ha colpito tutta la zona. Ho perso mio figlio, i miei nipoti… mio figlio, i miei due nipotini, mia nuora, tutti morti. E anche i miei quattro nipoti…”

Il governatore dello Stato di Rio, dopo aver sorvolato la zona in elicottero con la neo-presidente Dilma Rousseff, ha chiesto l’intervento dell’esercito per accelerare i soccorsi ma anche controllare l’ordine pubblico.

Sono già oltre 5.000 gli sfollati, e per le prossime ore si prevedono ulteriori piogge, crolli e smottamenti. Sotto accusa, soprattutto la carenza di controlli sulle nuove costruzioni e l’assenza, o il mancato rispetto, dei piani urbanistici.