ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Offesa alla Polonia". Lech Kaczynski respinge le conclusioni dell'inchiesta russa

Lettura in corso:

"Offesa alla Polonia". Lech Kaczynski respinge le conclusioni dell'inchiesta russa

Dimensioni di testo Aa Aa

“Una presa in giro della Polonia, una conclusione che non colma le tante lacune delle investigazioni”. Così Jaroslav Kaczynski liquida il rapporto russo sull’incidente di Smolensk. “Se fosse verosimile allora si sarebbe trattato di un volo di suicidi, e io non voglio pensarlo”, ha aggiunto a caldo il fratello gemello del presidente scomparso nello schianto.

“Non abbiamo certezze su punti importanti. Ad esempio perchè i controllori russi hanno guidato male i piloti, dandogli informazioni false? Questo rapporto è un insulto al paese, a sua volta piegato dalle attitudini alla sottomissione del governo Tusk. E’ invece necessario fare ogni sforzo per trovare la verità”.

Kaczynski ha poi sottolineato che il documento della commissione di indagine non risponde a domande importanti, come ad esempio quelle sulle comunicazioni tra gli operatori dell’aeroporto e i responsabili militari a Mosca.