ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia, l'alluvione invade Brisbane

Lettura in corso:

Australia, l'alluvione invade Brisbane

Dimensioni di testo Aa Aa

La devastante inondazione che da settimane sta sommergendo il nordest dell’Australia ricopre ormai anche le strade di Brisbane, capitale del Queensland e terza città del Paese con due milioni di abitanti.

Il centro cittadino è deserto e altre migliaia di persone sono state costrette ad allontanarsi dai sobborghi meno elevati, mentre la piena del fiume Brisbane raggiungeva i 4,5 metri.

Il premier australiano Julia Gillard tenta di rassicurare: “Il Queensland ha già conosciuto giorni bui. E altri ne arriveranno ancora. Ma l’Australia è con voi, lavora con voi per uscire da questa crisi. Saremo fianco a fianco non solo nei prossimi giorni, ma nei mesi a venire fino alla completa ricostruzione”.

Il bilancio delle vittime accertate degli ultimi giorni è salito a 12, dopo il rinvenimento di due corpi nella valle del Lockyer a monte di Brisbane, dove uno ‘tsunami interno’ aveva sommerso una cittadina. Sono ora almeno 22 le persone uccise dal maltempo dalla fine di novembre mentre circa 50 risultano disperse.

Si sono moltiplicate le offerte di aiuto da ogni parte del mondo, dall’Indonesia agli Usa, dall’Europa ai Paesi africani.