ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Estradizione di Assange, si decide in febbraio

Lettura in corso:

Estradizione di Assange, si decide in febbraio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale di Londra deciderà il 7 e 8 febbraio circa l’estradizione di Julian Assange in Svezia per reati sessuali. E’ stato deciso durante l’udienza preliminare di stamani nella corte di Belmarsh, alla presenza del fondatore di Wikileaks, che si trova in libertà vigilata ospite di un amico nella campagna inglese.

“Ho chiesto alla corte – ha detto Assange all’uscita del tribunale – di rendere disponibile alla stampa le linee guida della mia difesa, che abbiamo dovuto portare a termine in tempi molto brevi, nei giorni delle feste natalizie, ma che riguardano alcuni argomenti importanti che saranno trattati in dettaglio a febbraio”.

Assange ha detto che il lavoro di Wikileaks continua anche se, come aveva confermato in precedenza durante un’intervista radiofonica, il sito si trova in gravissime difficoltà finanziarie. Per i prossimi giorni, comunque, è stata annunciata la pubblicazione di altri archivi inediti.