ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio, 25 mila i rifugiati

Lettura in corso:

Costa d'Avorio, 25 mila i rifugiati

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 5 persone sono morte in scontri tra sostenitori delle opposte fazioni in Costa d’Avorio. E’ l’ultimo sviluppo di una crisi che aveva visto in precedenza la disponibilità del presidente eletto Alassane Ouattara a formare un governo di unità nazionale insieme ai collaboratori del presidente uscente Laurent Gbagbo, che continua a non rinunciare al suo posto. Ma la proposta non ha calmato gli animi, al contrario.

Nella sola scorsa settimana, 33 morti e decine di feriti erano stati registrati nell’ovest del paese, mentre dall’inizio dei disordini le vittime sono almeno 200.

Gli ultimi scontri sono scoppiati nella capitale economica Abidjan, nel popolare quartiere di Abobo. Tra le vittime ci sono almeno due poliziotti. Le Nazioni Unite hanno comunicato che ci sono circa seicento ivoriani che ogni giorno raggiungono la frontiera con la Liberia per scampare alle violenze. I rifugiati sono già 25 mila e un campo profughi è in corso di allestimento nella provincia liberiana di Nimbaun.