ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Acquisti last-minute: Visa ottimista sul Regno Unito

Lettura in corso:

Acquisti last-minute: Visa ottimista sul Regno Unito

Dimensioni di testo Aa Aa

Più di 26 milioni di transazioni nel solo territorio britannico, per un valore pari a quasi 1,5 miliardi di euro. Sono le stime elaborate da Visa Europe per il solo 23 dicembre: sul fronte dello shopping, la giornata tradizionalmente più calda dell’anno.

Carte di credito fumanti, quindi, per acquisti natalizi last-minute, che nelle previsioni dovrebbero procedere al ritmo di quasi un milione di euro al minuto. Ultima speranza, per i commercianti d’oltremanica, di salvare una stagione raggelata dal maltempo, che soltanto nell’ultimo weekend ha imposto agli acquisti un calo del venti per cento rispetto alle cifre dell’anno precedente.

Ottimismo che almeno in questa giornata, sembra varcare ogni frontiera. Dagli Stati Uniti, dove ai grandi magazzini Bloomingdale’s si parla di boom dello shopping, addirittura alla Cina. La frenesia degli acquisti testimoniata da molti negozianti sembra qui sempre più avvicinarla a eccessi e tendenze di buona parte dell’Occidente.

“In questo periodo – dice una di loro -, gli affari vanno molto meglio che in occasione del Capodanno cinese. Festeggiare il Natale ormai è diventata una moda. La Cina si sta occidentalizzando”.

Un trend che la stessa negoziante dice di monetizzare con incassi quotidiani, in questo periodo superiori agli 11.000 euro.