ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania e Bulgaria bloccate alle porte di Schengen

Lettura in corso:

Romania e Bulgaria bloccate alle porte di Schengen

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti in Europa ma non nell’area Schengen.

La presa di posizione franco-tedesca culminata nella richiesta di blocco dell’ingresso di Romania e Bulgaria nello spazio di libera circolazione europea è stata accolta con durezza da Bucarest e con disappunto piu’ contenuto da Sofia.

I due paesi sono membri dell’Unione Europea dal 2007 e l’ingresso nell’area Schengen è previsto per il marzo del prossimo anno.

Per il presidente romeno Basescu la lettera inviata dai ministri degli interni Brice Hortefeux e Thomas de Maiziere alla Commissione “è un’iniziativa ingiustificata. Non accettiamo questo tipo di discriminazioni neanche se provengono dagli Stati piu’ potenti dell’Unione”.

Basescu ha ricordato che l’ingresso di un paese nello spazio Schengen dipende solo da condizioni tecniche e che tali condizioni come attestano le missioni di valutazione già effettuate sono state rispettate, salvo in alcuni dettagli, dal suo paese.

La Bulgaria è sulla stessa lunghezza d’onda e si è detta sicura che entro marzo tutti i dubbi ancora esistenti riguardo al rispetto dei criteri per l’adesione verranno dissipati.