ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: "Congeliamo il prossimo bilancio Ue"

Lettura in corso:

Londra: "Congeliamo il prossimo bilancio Ue"

Dimensioni di testo Aa Aa

Congelare il bilancio comunitario per i prossimi cinque anni.

È arrivato al vertice europeo con quest’dea fissa, quasi un’ossessione il premier britannico David Cameron.

E in frenetiche consultazioni è riuscito a fare proseliti, ottenendo l’accordo di Francia e Germania.

I tre grandi dell’Europa chiedono la stabilizzazione dei futuri bilanci al livello del tasso d’inflazione.

David Cameron:

“La differenza rispetto al passato forse è che proprio all’inizio del processo, francesi, tedeschi e britannici si sono ritrovati e hanno detto dobbiamo avere controllo del bilancio non possiamo lasciare che aumenti ancora e ancora. Le cose qui devono cambiare”.

L’Italia nutre dei dubbi e intende riflettere, netta invece la posizione dei socialisti europei che per bocca del capogruppo al parlamento europeo

“Il Consiglio è diviso, prendo atto di questa proposta che resta una proposta e non è un risultato. Direi piuttosto di portare avanti una ragionevole discussione su un bilancio di lungo termine”.

I negoziati sul prossimo bilancio pluriennale dell’Unione -2014-2020 -, inizieranno l’anno prossimo sulla base della proposta della Commissione europea.

Il bilancio attuale rappresenta circa l’1% del pil europeo, pari a 1.000 miliardi di euro.