ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio: l'Ue chiede misure restrittive subito

Lettura in corso:

Costa d'Avorio: l'Ue chiede misure restrittive subito

Dimensioni di testo Aa Aa

Blocco dei visti e congelamento dei beni: sono queste le misure restrittive contro Laurent Gbabo, che rifiuta di riconoscere la vittoria dell’avversario Allassane Ouattara, alle ultime consultazioni presidenziali del 28 novembre.

Le misure sono state decise dai ministri degli Esteri dei 27 stati dell’Unione europea. I 27 hanno assunto la decisione politica chiedendo che le misure concrete siano prese ‘rapidamente’, come ha riferito una fonte diplomatica.

Primo produttore di cacao al mondo, la Costa d’Avorio è sul bordo di una nuova guerra civile.

Laurent Gbabo al potere dal 2000, dopo elezioni altrettanto contestate,ha dalla sua parte l’esercito.

A livello internazionale invece oltre all’Unione europea, anche l’Unione Africana e il Consiglio delle Nazioni Unite hanno riconosciuto la vittoria di Ouattara.

Il Fondo monetario Internazionale ha dichiarato di non collaborare con il Paese se il suo governo non avrà l’ok delle NAzioni Unite.