ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: annuncio ballottaggio presidenziali scatena protesta

Lettura in corso:

Haiti: annuncio ballottaggio presidenziali scatena protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad Haiti infuria la protesta, dopo l’annuncio del ballottaggio presidenziale. Nonostante solo poco più di un quinto delle schede del 28 novembre siano state conteggiate e le richieste di annullamento del voto, le autorità hanno stabilito si dovrà tornare alle urne. La polizia presidia le strade di Port-au-Prince, e di altre città, dove centinaia di persone sono scese in strada per denunciare brogli.

Al secondo turno passano Mirlande Manigat, ex first-lady, e Jude Celestin, candidato del Presidente uscente René Préval. Nessuno di loro, però, ha superato il 50 percento dei voti necessari a conquistare la presidenza al primo turno. Mirlande Manigat ha ottenuto quasi il 10 percento di voti in più e i suoi sostenitori si sono riuniti per festeggiare il risultato. Contesta con forza l’esito il popolare cantante Michel Martelly – alla fine escluso dai giochi per un pugno di voti, la voce più forte in un coro di protesta creato dai candidati esclusi.

Il ballottaggio dovrebbe tenersi il 16 gennaio, l’insediamento del nuovo Presidente il 7 febbraio. Gli analisti temono altre violenze. Così come annunciano un inizio in salita per la nuova amministrazione, in un Paese piegato dal terremoto di gennaio e da un’epidemia di colera che ha già causato oltre 2.000 morti.