ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cameron rassicura: Londra non abbandonerà Afghanistan

Lettura in corso:

Cameron rassicura: Londra non abbandonerà Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

David Cameron stringe la mano al presidente Hamid Karzai e assicura: noi ci saremo anche dopo il 2014. In una visita a sorpresa in Afghanistan, il premier britannico ha parlato di evidenti progressi nella lotta ai taleban e della possibilità, concreta, che i militari britannici possano iniziare a rientrare già dal prossimo anno.

Ma anche quando la sicurezza sarà affidata alle forze afghane, Londra non abbandonerà il governo di Kabul: “Credo sia incoraggiante: il progresso c‘è e dobbiamo rendere tale progresso irreversibile – ha detto -. Di questo ci occuperemo nei prossimi 6 o 12 mesi”.

Cameron si è detto ottimista, anche se con cautela. La sicurezza è migliorata, ha affermato, parlando con alcuni militari a Camp Bastion, nella provincia meridionale di Helmand, roccaforte dei ribelli. Questo viaggio pre-natalizio avviene tuttavia all’ombra della recente morte di un soldato britannico, ucciso, forse, da fuoco amico. Sono circa 10.000 i militari del Regno Unito presenti in Afghanistan. L’obiettivo resta sempre quello di completare il ritiro delle truppe entro il 2015.