ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Verdetto patriottico". Ricorso Continental al processo Concorde

Lettura in corso:

"Verdetto patriottico". Ricorso Continental al processo Concorde

Dimensioni di testo Aa Aa

Continental ricorrerà in appello. Riconosciuta responsabile d’omicidio involontario per l’incidente del Concorde che nel luglio 2000 ha provocato 113 morti a Gonesse, in Francia, la compagnia aerea americana è stata oggi condannata a indennizzare Air France con un milione di euro e a pagarne 200.000 di ammenda.

Il tribunale di Pontoise ha inoltre inflitto 15 mesi con la condizionale a un suo meccanico, assolvendone invece il capo-squadra e tre ex responsabili dell’aeronautica francese. Ma la difesa di Continental non ci sta.

“Si è cercato di proteggere la Francia – denuncia Olivier Metzner, uno dei legali della compagnia -. La decisione presa non è in nome del diritto, ma del patriottismo. Ci si è così quindi allontanati dalla giustizia e da una verità, che cercheremo di ristabilire in appello”.

A provocare l’incidente, secondo la ricostruzione della corte, una lamella in titanio persa in pista da un DC 10 Continental, che avrebbe poi determinato foratura ed esplosione del serbatoio del Concorde. Succeduta all’allora produttore dell’aereo supersonico, EADS France dovrà infine corrispondere quasi un terzo dei risarcimenti ai familiari delle vittime.