ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo, migliaia evacuati in tutti i Balcani

Lettura in corso:

Maltempo, migliaia evacuati in tutti i Balcani

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo giorni di intense piogge, l’intera regione balcanica resta nella morsa del maltempo. In Bosnia sono migliaia le persone costrette a lasciare le proprie case sommerse dall’acqua, dopo che la Drina ha rotto gli argini.

Nel Nord-Est del Paese, a Tuzla, una frana ha causato la morte di 3 persone sepolte nel crollo della loro casa.

In Serbia anche il fiume Sava ha raggiunto il livello di allerta. In Montenegro le zone più colpite sono quelle della capitale Podgorica e l’intera area del lago di Skutari, al confine con l’Albania.

Ed è proprio l’Albania il Paese che fa registrare la situazione più grave. Sono circa 12.000 le persone evacuate con circa 8.000 abitazioni sommerse dalle acque. Le autorità di Tirana hanno mobilitato polizia ed esercito per facilitare le operazioni e assicurare approvvigionamenti agli sfollati. L’Albania ha chiesto aiuti all’Unione Europea e alla Nato per affrontare l’emergenza.