ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo: Cherbourg inondata

Lettura in corso:

Maltempo: Cherbourg inondata

Dimensioni di testo Aa Aa

Acqua alta fino a 2 metri, strade trasformate in fiumi in piena dove galleggiano auto. Per Cherbourg, nel nord della Francia, sono le peggiori inondazioni dal 1949, causate dallo scioglimento della neve, forti piogge e alta marea.

Il fiume Divette si è ingrossato ed è straripato. Circa 300 case sono rimaste senza elettricità. “Riesco a entrare solo ora. Prima era impossibile – racconta il gestore di un bar -. È peggio di una rapina. Non so se il mio locale sopravviverà”.

Una centinaio di persone sono state evacuate per precauzione. Ad aiutarle, soccorritori a bordo di canotti e barche, gli unici mezzi per raggiungere gli edifici. Problemi anche al traffico ferroviario della città portuale – che affaccia sulla Manica, e che nel 1912 fu la seconda fermata del Titanic.