ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Straripa la Drina, allagamenti nei Balcani

Lettura in corso:

Straripa la Drina, allagamenti nei Balcani

Dimensioni di testo Aa Aa

I Balcani sono investiti da inondazioni e allagamenti. Il fiume Drina ha raggiunto il livello più alto in 100 anni ed è straripato in diversi punti raggiungendo in alcuni centri abitati il secondo piano degli edifici. Centinaia di abitanti sono stati evacuati. Ampie zone della Serbia e del Montenegro sono senza luce elettrica né acqua potabile. Gravissimi i disagi per l’agricoltura e gli allevamenti.

Colpite anche la Bosnia e la Croazia, dove il fiume Neretva ha fatto registrare una piena da record. Almeno 160 abitazioni sono inagibili nei pressi della città croata di Porto Tolero. Ancora più grave la situazione a Metkovic, dove sono 700 le case allagate.

Altri fiumi, affluenti della Drina e della Neretva, minacciano di uscire dagli argini, andando ad aggravare una situazione già drammatica.

A Venezia l’acqua alta ha raggiunto il massimo livello della stagione, con 136 centimetri sopra il mare medio. Nella città lagunare preoccupa il costante aumento della frequenza del fenomeno, probabile conseguenza del surriscaldamento climatico.