ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barack Obama a sorpresa in Afghanistan, parla alle truppe e telefona a Karzai

Lettura in corso:

Barack Obama a sorpresa in Afghanistan, parla alle truppe e telefona a Karzai

Dimensioni di testo Aa Aa

“Stiamo facendo progressi”: è il messaggio che Barack Obama ha portato alle truppe americane in Afghanistan. Una visita a sorpresa, in una fase di forti pressioni, perché negli Stati Uniti cresce il nervosismo per i progressi lenti di una guerra che da nove anni svuota le casse federali e causa emorragie di consensi.

“Oggi possiamo essere orgogliosi del fatto che ci siano meno regioni sotto il controllo dei taleban, e che più afghani possano avere un futuro di speranza – ha detto Obama a quattromila uomini, in un hangar della base aerea di Bagram -. In quanto vostro comandante in capo, voglio anche che sappiate che faremo tutto il necessario per garantirvi una strategia, le risorse, l’equipaggiamento e la leadership per completare la missione”

Obama avrebbe dovuto poi spostarsi a Kabul in elicottero, ma il viaggio è stato annullato a causa del maltempo. Il presidente americano e il suo omologo afghano Hamid Karzai hanno avuto una breve conversazione telefonica, la prima dopo le rivelazioni di Wikileaks sulla sfiducia degli americani nei confronti di Karzai.