ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il gelo complica i trasporti e fa vittime tra i senzatetto

Lettura in corso:

Il gelo complica i trasporti e fa vittime tra i senzatetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Città trasformate in insoliti circuiti da sci di fondo, mentre il gelo non accenna a lasciare l’Europa, anche se si attenuano le precipitazioni nevose. Il freddo ha fatto ulteriori vittime: 8 in totale in Polonia, dove il termometro è sceso a meno 26 gradi, cinque in altri Paesi centrali del continente, due nel Regno Unito.

La giornata di oggi si è annunciata sin dalle prime ore del mattino ancora difficile per i trasporti.

“Sono sbalordita nel vedere tanta gente brontolare, a ragione. Tutto è bloccato. Per un po’ di neve: è l’inverno!” dice una passante intercettata a Lione.

Molti treni sono stati cancellati, in particolare i collegamenti Eurostar tra la Francia e la Gran Bretagna, altri hanno subito ritardi attorno ai 90 minuti.

Ancora maggiori i disagi nel settore aereo. Funzionano a singhiozzo gli scali londinesi. Tanti i voli cancellati in Germania e in Francia. Anche a Vienna e Praga gli aeroporti sono stati vicini alla paralisi ieri.

Così come quello di Bruxelles. In tutto il Belgio le forti nevicate hanno paralizzato il traffico.

Le temperature sotto la media stagionale sono destinate a durare ancora alcuni giorni, dato che l’area di bassa pressione che staziona sull’Europa occidentale e centrale si sposta molto lentamente verso est.